Cenni sui reperti

Il Museo Geologico "Giorgio Gemmellaro" del Dipartimento di Geologia dell'Universita' degli Studi di Palermo, è uno tra i principali musei geologici e paleontologici italiani e la sua fondazione risale al 1838. Con l'avvento del Regno d'Italia, il prof. Gemellaro sistematizzò e ampliò i reperti e le collezioni di rocce e fossili già in possesso dell'istituzione museale. Dopo un lungo periodo di oblio, con la direzione di Enzo Burgio, il lavoro di ricerca condotto dal dipartimento ha prodotto nuove e prestigiose acquisizioni; lo scheletro completo di donna ribattezzata Thea, risalente a circa 11.000 anni fa e in eccezionale stato di conservazione; resti fossili di tartarughe terresti; mammiferi e rettili fossili fra cui la specie nuova Lutra trinacriae; il calco encefalico naturale in travertino di Elephas falconeri (reperto unico ed eccezionale).

II Museo e' aperto

dal lunedi' al giovedi'
dalle 9:00 alle ore 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00.

Il venerdi' dalle 9.00 alle 13.00.

Il sabato dalle 9.00 alle 13.00 solo su prenotazione.

Indirizzo:

Corso Tukory, 131 - 90134 Palermo
Tel. +39 091 23864665
Accessibile ai disabili


Autobus:

bus 109 234 246


Invia e-mail

Visita il sito



Nostre Convenzioni

Ingresso libero fino ai 6 anni

L'accompagnatore è esente dal biglietto.

Prezzo intero:€ 3,00
Prezzo PMO:€ 2,00

Valido solo per il possessore della PMO CARD

soleggiato
21°